Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca San Vitale / Via Carlo Alberto Pizzardi

Uomo barricato in casa, si arrende alle Forze dell'ordine dopo lunga trattativa

Ha voluto parlare con Forza Nuova, intervenuti sul posto alcuni militanti: 'Gesto disperato, simbolo di un popolo tradito ed ignorato'. Poco prima della mezzanotte irruzione in casa da parte dei Nocs: immobilizzato, l'uomo è stato portato via in ambulanza

Si è conclusa bene la vicenda dell'uomo che ieri pomeriggio si era barricato nel suo appartamento di via Pizzardi, minacciando di far saltare in aria il palazzo. Dopo lunghe trattative, poco prima della mezzanotte le forze dell'ordine, intervenute sul posto, sono riuscite a farlo desistere dal proprio intento.

L'intervento risolutivo si è concretizzato con l'irruzione in casa da parte dei Nocs, il Nucleo centrale operativo di sicurezza dei Carabinieri. I militari hanno immobilizzato l'uomo, che poi è stato portato via in ambulanza.

Sul luogo intervenuti anche alcuni esponenti di Forza Nuova Bologna, con i quali lo stesso protagonista della vicenda aveva chiesto un incontro. "L'estrema richiesta d'aiuto e' stata rivolta solo a Forza Nuova che e' accorsa immediatamente sotto casa dell'esasperato cittadino bolognese, esprimendo totale solidarieta' e rendendosi disponibile con i propri militanti ad ogni aiuto e sostegno possibile". Così raccontano i forzanovisti, aggiungendo "Gli effetti di questa crisi causata dai Partiti, dal PD al PDL passando per Lega Nord e Sel, arrivando fino agli inconcludenti grillini, tutti inginocchiati davanti ai diktat di Bruxelles a spese del Popolo, mostrano oggi a Bologna la sempre più frequente esasperazione sociale che assume carattere diretto e radicale ogni giorno che passa."
La triste vicenda - rimarca FN - è simbolo di un "popolo prima tradito, poi ignorato e al quale oggi gli si vorrebbe rubare anche la dignità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo barricato in casa, si arrende alle Forze dell'ordine dopo lunga trattativa

BolognaToday è in caricamento