rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Irnerio

Montagnola, brandisce una pistola scatenando il panico: voleva vendicarsi dei ladri

Gli avevano rubato lo zaino e lui ha cercato un'arma per poi tornare al parco e vendicarsi del torto subito: denunciato

Una giornata movimentata ieri in Montagnola, parco dal quale sono arrivate due segnalazioni alle forze dell'ordine, entrambe partite da testimoni che hanno visto prima un uomo armato di una katana e poi un soggetto che brandiva una pistola in modo minaccioso. Mentre l'arma da taglio non è stata trovata, la pistola invece sì. Così è finito nei guai un tunisino dell'89.

Tutto è cominciato la mattina, quando lo straniero è stato derubato del suo zaino. Per vendicarsi del torto subito, ha cercato di acquistare un'arma e, non essendoci riuscito, si è 'accontentato' di una scacciacani, munito della quale è tornato alla Montagnola, brandendo la pistol contro due uomini, descritti dai testimoni come nordafricani.

Gli agenti, giunti sul posto quando ormai dei tre non c'era più traccia, hanno raccolte le testimonianze dei passanti, in base alle quali  sono rusciti a rintracciare il tunisino, poco dopo. Oltre all'arma, i poliziotti gli hanno trovato addosso anche dell'hashish e 200 euro circa. E' stato tutto sequestrato e lui denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, deferito in stato di libertà per minacce gravi e porto abusivo di armi.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnola, brandisce una pistola scatenando il panico: voleva vendicarsi dei ladri

BolognaToday è in caricamento