Cronaca

Uomo in preda ad amnesia totale ritrovato a Lecce: accento emiliano, alto, capelli brizzolati

Non ha saputo dare alcuna indicazione utile per risalire alla propria identità. Dall'accento sembra originario della nostra Regione, chiunque avesse informazioni utili è pregato di collaborare

Si aggirava per la stazione di Lecce in stato confusionale: in preda ad un'amnesia, non ricorda neppure la propria identità. Così è stato ritrovato l'altra notte, un uomo dall'accento spiccatamente emiliano. Ha indicativamente un’età compresa tra i 50 e i 60 anni, i capelli brizzolati, occhi castani ed è alto un metro e 85 centimetri. Rammenta soltanto di essersi trovato in stazione. 

AGGIORNAMENTI: identificato grazie al passaparola online

Quando gli sono stati prestati i primi soccorsi non aveva né documenti né cellulare e non è stato in grado di fornire alcuna indicazione utile alla sua identificazione. Indossa un giubbotto grigio scuro con cappuccio e imbottitura, una maglia bordeaux, jeans di colore chiaro e scarponcini di colore marrone marca “Bussola”.

BolognaToday  sollecita chiunque avesse informazioni utili sulla persona in oggetto (vedi foto) a mettersi in  contatto con le forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo in preda ad amnesia totale ritrovato a Lecce: accento emiliano, alto, capelli brizzolati

BolognaToday è in caricamento