Ustica, il presidente della Camera a Bologna: "Ricerca verità atto dovuto ai familiari"

Roberto Fico domani sarà a Bologna in occasione del 40esimo anniversario della strage: il 27 giugno 1980 fu abbattuto il Dc9 Itavia e morirono 81 persone

Quest'anno si celebra il 40esimo anniversario della Strage di Ustica ma ancora non si conosce la verità. Il presidente della Camera, Roberto Fico, torna in città per la commemorazione.

"Sabato sarò a Bologna per partecipare alle iniziative organizzate in occasione del 40esimo anniversario della strage di Ustica. È un dovere inderogabile delle istituzioni alimentare l'esercizio di memoria su eventi tragici come quello avvenuto il 27 giugno 1980. È un dovere ribadire un impegno forte e determinato per fare luce su quanto accaduto. La ricerca di verità e giustizia sulla morte delle 81 persone che erano a bordo del Dc9 Itavia è un atto dovuto nei confronti dei familiari e di tutta la nostra comunità. Un atto che rafforza il nostro Stato democratico".

Così su Facebook il presidente della Camera Roberto Fico, che sottolinea: "Per questo ritengo molto importante essere sabato a Bologna. Alle 10 si svolgerà al comune la cerimonia di commemorazione. A seguire visiterò il Museo per la memoria di Ustica. Qui interverrò a un incontro organizzato dall'Associazione parenti delle vittime della strage di Ustica e dalla Fnsi".

Nel museo di Boltanski, 81 specchi e 81 voci: così si ricorda la strage di Ustica | VIDEO
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento