rotate-mobile
Cronaca

Vacanze disabili 2018, parte il bando bis: come fare

Dal 22 maggio al 21 giugno 2018, è possibile presentare le domande presso gli Sportelli sociali. Tutte le info

2) Modalità di concessione dei contributi forfettari
Al termine della raccolta delle domande sarà formulata una graduatoria; elementi relativi al punteggio sono:
- composizione del nucleo familiare
- presenza nel nucleo di almeno un familiare convivente anziano
- capacità economica del nucleo basata sul valore ISEE (si specifica che per la formulazione della graduatoria e verifica degli elementi di priorità il valore ISEE preso in considerazione è quello del nucleo)
- livello di gravità di invalidità civile e/o di certificazione di handicap ex Legge n.104/92
- situazione abitativa
- presenza di provvedimenti di tutela al Comune o Ausl


L'entità del contributo massimo, individuato a seguito di approvazione della graduatoria, sarà di importo variabile in base al numero di domande presentate (comunque non superiore a 520,00 e non inferiore a 380,00 €) e le domande saranno ammesse fino ad esaurimento della somma stanziata in bilancio per tale intervento. La liquidazione del contributo sarà poi corrispondente al valore della documentazione valida ai fini fiscali relativa alle spese sostenute, presentata agli sportelli sociali. (volantino_sportelli_sociali_29_gennaio_2018-2)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze disabili 2018, parte il bando bis: come fare

BolognaToday è in caricamento