rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Vaccini anche in farmacia, presto la svolta: "Siamo in fase di studio, un riconoscimento per la categoria"

INTERVISTA - Il presidente regionale di Federfarma spiega come funzionerà: "Saremo coinvolti da un percorso di formazione. Il vaccino dipenderà dalla quantità di quelli disponibili e dalla possibilità di conservarlo"

Il vaccino anti-Covid si potrà fare in farmacia. Lo ha deciso un accordo nazionale che vale anche per l'Emilia-Romagna e così, dopo il coinvolgimento dei farmacisti per i test sierologici e per i tamponi rapidi, questa categoria "di prossimità" potrebbe essere di grande aiuto anche per la campagna vaccinale.

Per il momento non si conoscono ancora i dettagli dell'operazione e il protocollo verrà condiviso questo giovedì, come spiega Achille Gallina Toschi, presidente di Federfarma Emilia-Romagna: "Intanto questo per la nostra categoria è un grande riconoscimento e una conquista professionale. Detto ciò, al momento non abbiamo molti dettagli, stiamo prendendo visione di alcune informative e ci saranno certamente dei percorsi formativi che riguarderanno gli attori della campagna. Procediamo con grande cautela per il momento". 

Vaccini anche in farmacia: Bonaccini ha firmato l'accordo 

Si sa già che vaccini saranno quelli che somministrerete in farmacia? "Non abbiamo questa informazione, ma dipenderà certamente dal fattore disponibilità/approvvigionamento e dalla modalità di conservazione. Potrebbero essere AstraZeneca o Johnson&Johnson, ma non possiamo neppure escludere Pfizer, visto che si conserva un giorno a temperature che possiamo garantire. Dipenderà molto dal sistema di distribuzione". 

Mentre oggi è previsto l'incontro delle associazioni di categoria con la Regione Emilia-Romagna, già da ieri (30 marzo, ndr) le somministrazioni dei vaccini in farmacia sono già partite in Liguria, con una previsione per tutte le altre regioni intorno alla metà di aprile: in totale le farmacie coinvolte dovrebbero essere circa 19mila. Quella che l'assessore alle Politiche della Salute della Regione Emilia-Romagna Raffaele Donini definisce una "collaborazione preziosa e già efficace sia nella campagna di screening che con le prenotazioni nei Cup" sta dunque per partire anche a Bologna e potrebbe far crescere esponenzialmente il numero delle persone immunizzate". 

Tampone in farmacia: come funziona

C'è una novità anche per quanto riguarda i tamponi che si eseguono in farmacia. Giusto? "Sì. E' appena arrivata infatti la sentenza del Consiglio di Stato derivante un ricorso mosso dai biologi che non consente più l'auto-test, ma affida a noi farmacisti l'esecuzione del tampone rapido. Anche questa è una conquista professionale". La delibera verrà pubblicata a breve. 

Covid, il bollettino: +2.560 casi in regione. Tra Bologna e Imola +747 e 28 morti

Covid, la bambina di 11 anni ricoverata al Sant'Orsola è uscita dalla terapia intensiva

Vaccini, dal 24 marzo si parte con le categorie vulnerabili

Vaccino AstraZeneca, così riparte la campagna vaccinale a Bologna

Riparte AstraZeneca, in fiera 300 vaccini per le forze dell'ordine

Contagi su ma Pandolfi (Ausl) rassicura: "Rt Bologna in calo a 1,02, famiglie stiano attente dentro casa"

 Covid, in Emilia Romagna primo caso di variante brasiliana

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anche in farmacia, presto la svolta: "Siamo in fase di studio, un riconoscimento per la categoria"

BolognaToday è in caricamento