rotate-mobile

Dopo i primi vaccini covid, resta attivo l'ambulatorio in Autostazione: "Vacciniamo vs l'influenza. Nell'incertezza, bene farlo"

Il medico vaccinatore: "In questo periodo è bene avere una copertura in più"

Dopo l'arrivo delle dosi di vaccino anti-covid in Emilia-Romagna e le prime somministrazioni del preparato Pfizer-BioNTecha a Bologna nella giornata del 27 dicembre, rimane attivo l'ambulatorio in Autostazione per le categorie a rischio che possono vaccinarsi contro l'influenza. 

"In una situazione ancora di incertezza in questo periodo è bene avere una copertura in più - ha detto a Bologna Today il medico vaccinatore Davide Cevenini - è una buona prassi fare il vaccino antinfluenzale perchè evita, se appare la febbre, di preoccuparsi e pensare che forse si possa trattare di covid". 

Tosse da Covid, come riconoscerla 

All’Autostazione si può accedere, su prenotazione. "Ogni lunedì effettuiamo la vaccinazione per le donne in gravidanza e dalla 27a settimana in poi anche quella contro la pertosse". 

A partire dal 19 ottobre, 232 mila vaccini son stati resi disponibili per l’Azienda USL di Bologna. Sono 583 i Medici di medicina generale e 123 i Pediatri di libera scelta coinvolti nella campagna di vaccinazione antinfluenzale. 

Vaccino in arrivo, le immagini del trasporto speciale - VIDEO 

Camilla Benedetti, Afro Salsi e Stefano Pasquali: chi sono i primi vaccinati del bolognese

Sullo stesso argomento

Video popolari

Dopo i primi vaccini covid, resta attivo l'ambulatorio in Autostazione: "Vacciniamo vs l'influenza. Nell'incertezza, bene farlo"

BolognaToday è in caricamento