menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini Pfizer, in arrivo 55 mila dosi: 10.530 sono per Bologna

A causa delle riduzioni decise da Pzifer "restano sospese le nuove prenotazioni, per assicurare i richiami"

"Sono un arrivo in regione 54.990 nuove dosi Pzifer-BioNtech, consegnate direttamente nei punti di raccolta indicati dalle aziende sanitarie".

Lo rende noto Auls Bologna a seguito del rallentamento della capagna vaccinale a causa dei ritardi nell econsegne. Fra aziende ospedaliere e ospedaliere-universitarie, ne arriveranno 3.510 a Piacenza, 5.850 a Parma, 5.850 a Reggio Emilia, 10.530 a Modena, 10.530 a Bologna, 4.680 a Ferrara, 4.680 a Ravenna, 4.680 a Forlì-Cesena (al Centro servizi di Pievesestina), 3.510 a Rimini.

Sono oltre 127mila le somministrazioni eseguite in Emilia-Romagna, conferma Ausl: "Di fronte alle recenti riduzioni decise unilateralmente da Pzifer e in attesa che la fornitura di dosi torni a pieno regime, restano sospese le nuove prenotazioni, proprio per assicurare i richiami a tutti e completare così la profilassi con la seconda inoculazione.
Infine, non risulta alcuna segnalazione rispetto alla presunta carenza di siringhe di precisazione da utilizzare nei centri vaccinali". 

Dopo Pfizer-Biontech anche AstraZeneca riduce i vaccini, Conte: "Inaccettabile, ci sono impegni contrattuali"

Venrdì 22 gennaio, le categorie interessate sono state vaccinate con le prime dosi di vaccino Moderna. L'azienda ha fatto sapere oggi che il suo preparato sarebbe effeicace anche contro le varianti inglese e sud-africana.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento