Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Il vaccino Pfizer-BioNTech scortato dai Carabinieri: il viaggio del prezioso carico fino al Bellaria

Massima allerta per una ventina di militari dell’Arma: Nucleo Radiomobile Carabinieri Bologna, Squadre Operative di Supporto del 5° Reggimento Carabinieri Emilia Romagna e Compagnie Carabinieri Bologna Centro e Borgo Panigale

Foto CC Bologna – Le fasi della scorta.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno eseguito un servizio di scorta e viabilità al convoglio dell’Esercito Italiano incaricato di trasportare le prime dosi del vaccino Pfizer-BioNTech anti Covid-19. Massima allerta per una ventina di militari dell’Arma (Nucleo Radiomobile Carabinieri Bologna, Squadre Operative di Supporto del 5° Reggimento Carabinieri Emilia Romagna e Compagnie Carabinieri Bologna Centro e Borgo Panigale) che hanno scortato il prezioso carico, giunto nella tarda serata di ieri all’Aeroporto militare di Bologna e trasferito presso la Brigata Aeromobile Friuli di Viale Giovanni Vicini, dove è stato custodito e sorvegliato per tutta la notte.

Il trasporto "delicato" arrivato a destinazione - VIDEO 

Il viaggio dall'aeroporto all'Ospedale Bellaria 

Questa mattina, poco prima delle ore 08:00, il convoglio militare, scortato e capeggiato dai Carabinieri, unitamente al personale dell’Esercito Italiano, si è nuovamente messo in moto per trasportare il carico fino all’Ospedale Bellaria “Carlo Alberto Pizzardi”. Qui è stato consegnato al personale del Servizio sanitario regionale Emilia Romagna per la successiva distribuzione delle dosi, sia alle altre Province della Regione Emilia Romagna, sia ad alcuni punti di distribuzione di Bologna. Una cinquantina di dosi sono state prese in carico dagli uomini dell’Arma e consegnate al personale di una Casa protetta/RSA di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vaccino Pfizer-BioNTech scortato dai Carabinieri: il viaggio del prezioso carico fino al Bellaria

BolognaToday è in caricamento