Cronaca

Vaccino meningite, una mamma: 'Da due mesi non riesco a prenotare'

Seconda dose di vaccino per la figlia: 'Mi dicono che le agende per gli appuntamenti arrivano solo fino a giugno'

Tra i cittadini favorevoli alla vaccinazione obbligatoria e i comitati no-vax, che ieri hanno manifestato in Piazza del Nettuno, si inseriscono i tempi lunghi per le famiglie. 

La segnalazione arriva a Bologna Today da G.B., mamma di una bimba di un anno e mezzo: "Sono una mamma esasperata - scrive - sono due mesi che chiamo il CUP per prenotare la seconda dose di vaccino per mia figlia per il meningococco B, e sono 2 mesi che mi dicono che le agende per gli appuntamenti arrivano solo fino a giugno".

Alla piccola entro settembre deve essere somministrata la seconda dose necessaria per la copertura primaria: "La Asl sa benissimo chi ha fatto la prima dose, e di conseguenza sa anche chi deve fare la seconda e in quali tempi.. possibile una negligenza simile?Da parte poi di una Regione come l'Emilia Romagna che in termini di Sanità dovrebbe essere all'avanguardia" sottolinea G.B. che lamenta anche "si spendono tanti soldi per promuovere le campagne pro-vaccino, e poi non siete in grado di portare avanti il piano vaccinale?" 

Se quindi la seconda dose non viene garantita nei tempi giusti, si chiede, si rischia "di far cadere la copertura vaccinale e rendere vano ciò che è stato fatto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino meningite, una mamma: 'Da due mesi non riesco a prenotare'

BolognaToday è in caricamento