rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Valanga in Piemonte: morto il 23enne bolognese travolto dalla neve

Non ce la ha fatta il giovane militare sorpreso dalla massa nevosa mentre faceva scialpinismo con un amico

È morto nella notte Filippo Calandri, il 23enne travolto ieri da una valanga sulle alpi piemontesi ad Acceglio, nel cuneese. Il decesso è avvenuto dopo alcune ore di ricovero in terapia intensiva nell'ospedale di Cuneo.

Tenente della Scuola di Applicazione dell'Esercito di Torino, e originario di Bologna, Calandri era impegnato in una escursione di scialpinismo nella giornata di ieri. Giunto a 2235 metri di quota, una grossa massa di neve con un fronte di 70 metri ha travolto il bolognese e ha proseguito la sua corsa per un totale di 250 metri, risparmiando il compagno di sci. Proprio quest'ultimo ha dato l'allarme e intanto iniziato le operazioni di recupero. in seguito sono arrivati i tecnici del soccorso alpino Piemonte e una eliambulanza del 118.

Il 24enne è stato rinvenuto sotto circa 150 cm di neve e a faccia in giù, già in arresto cardiaco. In seguito è stato rianimato, stabilizzato e caricato a bordo dell'elicottero per l'ospedalizzazione. Il giovane, trasportato in elicottero all'ospedale Santa Croce di Cuneo, dove rimane in prognosi riservata e pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga in Piemonte: morto il 23enne bolognese travolto dalla neve

BolognaToday è in caricamento