rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca Ozzano dell'Emilia / Via Pedagna

Alla scoperta della 'valle dei fiori' a Ozzano. "Un luogo magico, qui il tempo sembra essersi fermato"

Il sindaco Luca Lelli: "Ho fatto visita alla Flower Farm e mi sono divertito molto. Mi auguro che sia coinvolta nelle varie iniziative per il territorio"

Un angolo da scoprire, dove meravigliarsi davanti alla natura. Una vera valle dei fiori che si apre all'orizzonte a  Ozzanoperccorendo via Pedagna, in aperta campagna, dove da una vecchia stalla restaurata è nata l'attività dell'agronoma Valentina Giardini. Una vera Flower Farm, dove vengono prodotti e venduti fiori recisi: una piccola impresa che vende all'ingrosso, ma che il sabato pomeriggio apre al pubblico.

L'ettaro di terrano che circondava la stalla è stato trasformato in un grande campo fiorito dove convivono alcuni tipi di piante seminate, con altre di origine selvatica. "Amo molto mantenere angoli selvatici e spontanei - racconta Valentina - e amo  mischiare in un mazzo dalie o rose con piante aromatiche o di tipo alimentare,  come le bacche di nigella da cui si ricava il sesamo nero, oppure l'asparago. E' bello far scoprire alle persone la possibilità di accoppiamenti diversi, e vedere nei loro occhi stupore davanti a tanta bellezza, e aiutarli a scoprire anche l'aspetto ornamentale. Tengo molto a spiegare anche la stagionalità dei fiori, aspetto che oggi, con le serre, si è un po perso".

Un pomeriggio alla settimana chiunque può andare nella Flower Farm, e fare un'esperienza unica: "Chi ci viene a trovare in questo periodo potrà godere di un momento di grande fioritura delle piante - sotolinea Valentina - cosa che non ci potrà essere nel tardo autunno/inverno, ma si possono trovare comunque altri tipi di piante perenni e ornamentali. Con il cibo questo processo è già in fase avanzata, e molte persone ora consumano frutta e verdura in base alla stagionalità, con i fiori e le piante é ancora molto indietro. Mi piacerebbe  'educare' le persone anche a questo, ed è quello che insieme a mia sorella e le nostre collaboratrici cerchiamo di fare con tutti coloro che ci vengono a trovare. Chiunque desideri trascorrere qualche ora diversa e sia attirato dal provare esperienze nuove, puo' venire da noi il sabato,  dalle 16 alle 19, e passeggiare in serenità fra i fiori. E se lo desidera, raccoglierli liberamente creando il proprio mazzo di fior,  che pagherà prima di uscire". 

L'ingengo e la passione per la natura però non si fermano alla coltivazione e vendita di fiori recisi, perché in questo luogo magico vengono organizzati anche laboratori di arte tintoria: "Ai partecipanti faremo provare l'antica arte di colorare stoffe e altro immergendole nell'acqua - conclude - dove hanno macerato radici, foglie e fiori. Anche questo vuole essere un modo per avvicinare le persone alla natura". 

"Ho trascorso anch'io un po' di tempo passeggiando nella Val dei Fiori accompagnato dalla vicesindaco Mariangela Corrado- incalza il sindaco Luca Lelli - ed è un posto magico, dove il tempo sembra essersi fermato, o comunque scorre lento. Valentina e Cristina sono bravissime nell'illustrare i vari tipi di piante, sia fiorite che ornamentali, che coltivano e il fatto che ognuno possa raccogliere cio' che vuole e formarsi un mazzo a suo piacimento aggiunge una nota piacevole a qualche ora in mezzo alla natura. Mi auguro che come Amministrazione comunale, magari attraverso la Proloco, riusciamo a creare nuove iniziative coinvolgendo la Val dei Fiori,  cosi' da poter arricchire ancora di più il programma di eventi e iniziative sul nostro territorio".

La valle dei fiori a Ozzano

    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla scoperta della 'valle dei fiori' a Ozzano. "Un luogo magico, qui il tempo sembra essersi fermato"

BolognaToday è in caricamento