menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valsamoggia: Nuova Bazzanese, aperto il primo tratto

Entro fine aprile aprirà l'ulteriore tratto, di circa 5.5 km

Nell'ambito dei lavori di completamento della Nuova Bazzanese, è stato aperto questa mattina un tratto di circa 5 chilometri, tra via Lunga (Nuova Bazzanese esistente) e la SP 27 (Muffa/Calcara).

All'apertura erano presenti Raffaele Donini, assessore alla Mobilità della Regione Emilia-Romagna, Marco Monesi, consigliere delegato alla Viabilità e Mobilità sostenibile della Città metropolitana e Daniele Ruscigno, sindaco di Valsamoggia.

Nei primi giorni di aprile è prevista l'apertura completa della rotatoria di via Lunga, aperta ora solo nel tratto a nord. Infatti su via Lunga è ancora chiuso il collegamento tra nuova e vecchia Bazzanese oggetto dei lavori sopra indicati; al momento si esce da via Lunga (Zona Artigianale) solo in direzione Modena/Crespellano (verso Bologna occorre procedere nella medesima direzione fino alla svincolo successivo ove invertire la marcia percorrendo la rotatoria (all'altezza del raccordo con via Bargellina).

Per accedere alla Zona Artigianale di via Lunga da Bologna vi è il nuovo raccordo, per chi proviene da Modena occorre, come in precedenza, proseguire sulla Bazzanese fino allo svincolo di Ponte Ronca ove, tramite lo svincolo, invertire la marcia.

Da Crespellano la nuova Bazzanese si può imboccare al raccordo con via Bargellina; da Bazzano, alla rotatoria  in località Muffa.

Entro fine aprile aprirà l'ulteriore tratto, di circa 5.5 km, che dalla Muffa  si collega con la Pedemontana verso Vignola.

L'apertura del raccordo con il casello autostradale di Valsamoggia è invece correlata ai collaudi e ad alcune lavorazioni che devono ancora essere terminate.

VIDEO| Nuova Bazzanese, il primo tratto

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento