Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Valsamoggia, M5S: 'Fusione un affare? Sindaco se la racconta'

I grillini in Comune rispondono al primo cittadino, che ha definito i risparmi della fusione tra i comuni 'oltre le aspettative'

Movimento 5 stelle di Valsamoggia sul piede di guerra, dopo le dichiarazioni del Sindaco Ruscigno sui meriti e i vantaggi della fusione tra i comuni di Monteveglio, Bazzano, Crespellano, Castello di Serravalle e Savigno.

I pentastellati del gruppo consigliare in Comune, per mezzo del consigliere Filippo Migliori, polemizzano sull'operato del primo cittadino, reo secondo le opposizioni a 5 stelle di un "atteggiamento di assoluta autosufficienza, di totale mancanza di autocritica e di non risposta alle richieste di democrazia proveniente dalle opposizioni".

A non andare giù ai grillini sono soprattutto i dichiarati risparmi di spesa dai bilanci dei comuni coinvolti dalla fusione, contestando l'impossibilità di fatto di verificare le cifre date da Ruscigno.

 

"I numeri -spiega Migliori- sono di suo solo accesso, frazionati con contributi regionali e statali e fondi propri, nascosti ed introvabili tra le pieghe del bilancio, le sue somme sono asservite alla sola tesi del tutto va bene, dimentica di chiedere qualche parere, non diciamo contrario, ma almeno critico: dimentica studi, si veda quello effettuato proprio su Valsamoggia da territori vicini, che dimostrano il contrario di quanto dichiara".

Per questo, concludono i pentastellati, "il Movimento cinque stelle Valsamoggia non può accettare questo atteggiamento: da anni chiediamo verifiche, monitoraggi regionali, interventi dell’osservatorio regionale e altri enti preposti ai controlli, confronti su numeri reali e limpidi, bilancio partecipato".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valsamoggia, M5S: 'Fusione un affare? Sindaco se la racconta'

BolognaToday è in caricamento