Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Caso Guidetti: il pm Valter Giovannini condannato dal Csm

La Sezione disciplinare del Consiglio Superiore della Magistratura ha emesso ieri la sentenza

E' stato condannato alla censura il procuratore aggiunto Valter Giovannini. La Sezione disciplinare del Consiglio Superiore della Magistratura ha emesso ieri la sua sentenza, in relazione al caso della farmacista Vera Guidetti, che si suicidò , dopo aver ridotto in fin di vita l'anziana madre, pochi giorni dopo essere stata ascoltata dal pm nell'ambito di un'indagine su un furto di gioielli.

"Le decisioni si rispettano e non si commentano - ha detto il pm - rimango convinto di avere agito correttamente. Rimane immutato il mio dolore di uomo per il tragico gesto compiuto dalla signora Guidetti" e annuncia che ricorrerà in Cassazione. 

La donna lasciò un biglietto nel quale scrisse che Giovannini l'aveva trattata come un criminale. In pratica il procuratore aggiunto continuò ad ascoltare la farmacista come persona informata dei fatti, senza indagarla e farle nominare un avvocato. Giovannini è stato assolto dall'accusa di essersi intromesso nell'attività del Pm Morena Plazzi per essersi recato nell'appartamento di Vera Guidetti, dopo essere stato informato dell'omicidio-suicidio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Guidetti: il pm Valter Giovannini condannato dal Csm

BolognaToday è in caricamento