rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Porto / Via Don Luigi Orione

Velodromo, ferito con il coltello durante la lite: l'aggressore si costituisce nella notte

Zuffa tra sei giovani all'interno del parco. La Polizia sta vagliando l'esatta dinamica dell'accaduto

Un 22enne bolognese, fino a oggi incensurato, è stato denunciato dalla Polizia per minacce gravi e aggravate e lesioni aggravate nei confronti di un 25enne. 

Le volanti sono intervenuti a mezzanotte in via Don Orione, dove, all'interno del parco del Velodromo, era stata segnalata una rissa. Lì hanno trovato due ragazzi e due ragazze bolognesi, tra i 20 e i 25 anni: hanno riferito di essere stati minacciati da due ragazzi perchè si alzassero alzarsi dalla panchina, ne è seguita quindi una colluttazione e il ferimento con un coltello. Uno di essi infatti presentava una ferita lacero-contusa all'avambraccio, quindi è stato trasportato al Pronto Soccorso con l'ambulanza del 118. 

Durante la notte però l'aggressore si è costituito in questura, ammettendo le proprie responsabilità. La Polizia sta vagliando l'esatta dinamica dell'accaduto. Il 25enne è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velodromo, ferito con il coltello durante la lite: l'aggressore si costituisce nella notte

BolognaToday è in caricamento