Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via dell'Indipendenza

Merce sequestrata, venditore ambulante prende a pugni agente

Vistosi sequestrare la merce, l'ambulante ha dato in escandescenza: vigile urbano in ospedale

Un venditore abusivo, pizzicato dalla polizia municipale, ha reagito male, finendo per scagliarsi con violenza contro gli agenti. E' successo lo scorso martedì, in via Indipendenza.
L'episodio è denunciato dai 
delegati di CGIL CISL UIL SGB SULPL della Polizia Municipale di Bologna, che raccontano che quando l'uomo si è visto avvicinare da due poliziotti appiedati,  ha lanciato contro di loro una sigaretta accesa, iniziando ad insultarli pesantemente. Alla richiesta dei documenti lo stesso avrebbe continuato a insultarli, nonostante i tentativi degli agenti di calmarlo. 

La situazione è degenerata durante la verbalizzazione del sequestro della merce: l'uomo non ha esitato a colpire uno degli agenti con un pugno e poi con la sua bicicletta. Finito in ospedale, il vigile è stato refertato con 12 giorni di prognosi.

L'ambulante è stato denunciato per rifiuto di fornire le proprie generalità, violenza, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni.

Le sigle sindacali, "alla luce dell'ennesimo episodio di violenza ai danni di un agente, chiedono che la politica locale riconosca finalmente i meriti ed i sacrifici sopportati dalla Polizia Municipale di Bologna e che si faccia portavoce presso il Governo per il riconoscimento del ruolo che essa ha di fatto assunto nel campo della sicurezza urbana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merce sequestrata, venditore ambulante prende a pugni agente

BolognaToday è in caricamento