Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via dell'Indipendenza, 24

Negozianti via Indipendenza: "Stop all'abusivismo, il Comune controlli"

il Comitato Autonomo dei Commercianti di Via Indipendenza, coordinato dall'ottico Luigi Pasquini, segnalala la situazione di degrado della strada, chiede il ripristino della legalità

Ottanta commercianti di Via Indipendenza chiedono interventi urgenti contro l’abusivismo commerciale: "Nei mesi scorsi la nostra Associazione - spiegano da Confcommercio Ascom Bologna - in collaborazione con la FIVA (la Federazione venditori ambulanti), ha presentato alle Istituzioni una documentazione fotografica che attestava, in particolare nei fine settimana, la presenza diffusa e permanente di venditori abusivi sotto i portici del centro storico".

OTTANTA NEGOZIANTI DI VIA INDIPENDENZA CHIEDONO LEGALITA'. Ora con una sottoscrizione da parte di 80 negozi il Comitato Autonomo dei Commercianti di Via Indipendenza, coordinato dall’ottico Luigi Pasquini, segnalando la situazione di degrado della strada, chiede il ripristino della legalità ed un maggiore controllo del territorio nei punti di maggiore concentrazione di venditori abusivi.

METTERE IN PRATICA LE REGOLE. Confcommercio Ascom Bologna sostiene pienamente la richiesta degli operatori economici di Via Indipendenza ed invita gli Organi preposti ad una puntuale e rigida attuazione delle disposizioni regolamentari comunali nonché all’applicazione rigorosa della legislazione vigente in materia di abusivismo commerciale che, come è noto, prevede gli istituti del sequestro, della confisca e della distruzione di merce illegale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozianti via Indipendenza: "Stop all'abusivismo, il Comune controlli"

BolognaToday è in caricamento