rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Vergato

Denunciata coppia di ricettatori: a incastrarli Facebook

Una coppia di fidanzati tenta di sfuggire al controllo del carabinieri, ma avevano postato una foto a bordo dell'auto rubata su Facebook

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Vergato hanno denunciato un 23enne tunisino, senza fissa dimora, e una 17enne rumena per ricettazione in concorso.
Nei pressi di Lizzo, una località situata lungo la S.P.43., l’attenzione dei Carabinieri è stata richiamata da una Peugeot 207 grigia, con due persone a bordo, parcheggiata lungo il ciglio della strada. Il conducente ha improvvisamente ingranato la marcia, tentando la fuga con l’inevitabile l’inseguimento, terminato dopo 600 metri: una brusca sterzata verso il fossato e il fuggitivo, approfittando della zona buia, è fuggito dentro una boscaglia assieme a una ragazza. La Peugeot era stata rubata lo scorso dicembre a un cittadino di Minerbio e al’interno del mezzo sono stati rinvenuti uno scontrino fiscale e un telefono cellullare con sim-card intestata a una 36enne rumena di Grizzana Morandi che non era la donna nell’auto, visto che si trattava di una ragazzina.

FACEBOOK. I Carabinieri sono risaliti alla nipote della rumena e a  un tunisino: sul profilo Facebook di quest’ultimo, infatti, c’era una fotografia scattata a bordo di un’auto, una ragazza abbracciata a un ragazzo e, sullo sfondo, il cruscotto della Peugeot 207. A quel punto, il giorno seguente i militari si sono recati a casa della 17enne che si trovava in compagnia della madre e che ha ammesso spontaneamente le proprie responsabilità, ma non ha saputo o voluto fornire altri dettagli per rintracciare il suo compagno che, a suo dire, sarebbe un “senza fissa dimora”. Anche un “tocco” di hashish a casa della ragazza che è stata segnalata alla Prefettura per stupefacenti.

LO SCONTRINO. Analizzando lo scontrino fiscale rinvenuto nell’auto, è emerso che era stato rilasciato dalla Coop di Porretta Terme. Grazie alle telecamere di sorveglianza del supermercato, i Carabinieri hanno riconosciuto il giovane tunisino, tuttora irreperibile, mentre faceva la spesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciata coppia di ricettatori: a incastrarli Facebook

BolognaToday è in caricamento