rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Vertenza Unipol su rientro in ufficio: "Sciopero e assemblee nei primi giorni di applicazione"

Appello dei sindacati, ancora sul piede di guerra per la decisione del gruppo di fare rientrare i propri dipendenti negli uffici

"Il 4 novembre non fate mancare il vostro indispensabile apporto, appoggiate le iniziative sindacali presidiando le rispettive sedi aziendali. La lotta proseguirà il giorno successivo attraverso la convocazione delle assemblee".

E' questa la tattica che si profila per i primi giorni di rientro previsto in ufficio in Unipol, il prossimo 4 novembre. La vertenza nata dopo l'iniziativa del gruppo assicurativo bancario di riportare una parte di lavoratori al loro posto sulle scrivanie, conosce così una possibile data di rottura. 

La 'chiamata' è firmata da First-Cisl, Fisac-Cgil, Fna, Sfia e Uilca-Uil all'indomani di un comunicato aziendale che, dicono le sigle, "ha certificato, qualora ce ne fosse ancora bisogno, la deriva autoritaria in atto e ha evidenziato una modalità di relazioni industriali totalmente unilaterale, insensibile alle esigenze di migliaia di lavoratrici e lavoratori".

E dunque, prosegue la nota unitaria, "il sindacato, nella sua interezza, si oppone a questa scellerata politica aziendale che segna un profondo arretramento nelle dinamiche di confronto sindacale che da sempre caratterizzano il settore". Di fronte "all'ingiustificato comportamento punitivo intrapreso dai vertici del Gruppo Unipol, tutte le sigle sindacali chiamano alla mobilitazione" nello sciopero del 4 novembre, cui seguiranno -il giorno dopo- assemblee per decidere come proseguire. La frattura con Unipol viene certificata anche dai rappresentanti dei lavoratori della sicurezza che accusano l'azienda per la "mancata preventiva condivisione" del piano di rientro in ufficio "disattendendo così quanto previsto dai protocolli nazionale e di settore, recepiti dai vari Dpcm". (Dire)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Unipol su rientro in ufficio: "Sciopero e assemblee nei primi giorni di applicazione"

BolognaToday è in caricamento