Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Navile / Via Francesco Albani

Arresto in via Albani: ossessionato da una ragazza, picchia lei e la madre

Voleva che fosse la sua ragazza, ma lei era già fidanzata, così dopo giorni di telefonate e messaggi, è passato alle vie di fatto e le ha mandate all'ospedale

Si sono chiuse in camera per sfuggire alla sua furia e hanno chiamato la Polizia.  E' accaduto ieri pomeriggio in via Albani, nel quartiere Navile, dove un cittadino ucraino di 30 anni ha fatto irruzione a casa della donna della quale era innamorato, ma che da qualche tempo era diventata una vera ossessione.

Voleva che fosse la sua ragazza, ma lei era già fidanzata, così dopo giorni di telefonate e messaggi, anche minacciosi, ieri completamente ubriaco è entrato e ha riempito di botte, calci e pugni sia lei che la madre, sue connazionali di 23 e 44 anni.

Gli agenti arrivati sul posto hanno fatto non poca fatica a calmarlo, vista la stazza del 30enne che ha mandato all'ospedale le due donne, entrambe con sette giorni di prognosi. Infine sono scattate le manette. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto in via Albani: ossessionato da una ragazza, picchia lei e la madre

BolognaToday è in caricamento