Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca Savena / Via Adolfo Albertazzi

Sembrano patatine, ma dentro c'è la 'Shaboo': due in manette

Fermati durante un controllo del territorio in zona Mazzini. Sostanza trovata anche in casa di lei

Un uomo e una donna sono stati arrestati dalla Polizia accusati di essere spacciatori di 'Shaboo', una droga eccitante, tipo amfetamina, dagli effetti prolungati. Entrambi cittadini Filippini, i due sono stati tratti in arresto il 5 aprile scorso dal commissariato Bolognina, durante un pattugliamento anti-spaccio in zona Mazzini.

Il controllo è scattato in via Albertazzi, dove i due sono stati visti trafficare su un motorino e un automobile, di loro proprietà. Gli agenti si sono insospettiti vedendo i soggetti armeggiare nel sotto-sella del motorino e all'interno dell'auto.

Identificati e perquisiti i due, 45 anni lui e 36 anni lei, stati trovati in possesso di alcuni involucri contenenti la sostanza. Altra droga è stata trovata in un sacchetto di patatine, che la donna teneva in mano. Dopo una perquisizione domiciliare a casa della 36enne i poliziotti hanno sequestrato un totale 11,18 grammi di Shaboo in parte occultati anche nei due mezzi. Entrambi sono stati ammanettati e portati in Questura: per il 45enne non ci sono precedenti registrati, mentre lei ha precedenti specifici in merito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sembrano patatine, ma dentro c'è la 'Shaboo': due in manette

BolognaToday è in caricamento