Cronaca Centro Storico / Via Albiroli, 1

Occupazione via Albiroli: sgombero della palazzina della Curia, militanti sui tetti

Occupato dal 6 dicembre scorso dal collettivo Hobo, la palazzina è di proprietà della Curia. Sul posto polizia, carabinieri e vigili del fuoco

Foto Idra

E' in atto lo sgombero dello stabile in via Albiroli 1, occupato dal 6 dicembre dal collettivo Hobo, sotto la sigla Idra. Si tratta di una palazzina di proprietà della Curia, nello specifico della cattedrale di San Pietro e dell'Istituto diocesano per il sostentamento del clero e vuoto da tempo. Sul posto polizia, carabinieri e vigili del fuoco.

Le forze dell'ordine sono arrivate circa alle 8 di questa mattina, ma, come spesso accade, hanno trovato la resistenza degli occupanti, alcuni dei quali sono saliti sui tetti. Infine sono riuscite ad aprire il portone. Ora è in atto un presidio nell'adiacente via S. Nicolò.

ABBANDONO. Siringhe, lacci emostatici, stagnole e tutti i segni che testimoniano che la palazzina occupata venerdì sera in via Albiroli era diventata un rifugio per tossicodipendenti. Il collettivo aveva pubblicato le immagini scattate nell'edificio; "Questo è lo stato in cui abbiamo trovato lo stabile di via Albiroli, diventato una nuova abitazione contro la crisi: siringhe, lacci emostatici, cucchiaini e pentolini in cui è stata fatta sciogliere l’eroina", avevano scritto "ecco il vero degrado".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione via Albiroli: sgombero della palazzina della Curia, militanti sui tetti

BolognaToday è in caricamento