Via Azzo Gardino: tre etti di hashish e 1 chilo di canapa, arrestato

Fermato in via Azzo Gardino, i Carabinieri hanno continuato la perquisizione nella sua abitazione

E' stato visto dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Borgo Panigale scambiarsi un involucro con un uomo davanti a un cancello in di via Azzo Gardino. E’ successo sabato mattina, quando un 47enne italiano, residente in Provincia di Bologna, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, impegnati nei servizi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno proceduto agli accertamenti: il "cliente", un 45enne egiziano aveva acquistato un ovulo in plastica contenente una decina di grammi di hashish al prezzo di 80 euro. Sottoposto a una perquisizione personale, il 47enne, titolare di un negozio di “Cannabis light”, è stato trovato in possesso di tre ovuli contenenti altri grammi di hashish.

Duplice arresto, vedono le volanti e si danno alla fuga: in auto 2 chili di "erba" 

A bordo di una Fiat Punto che lo spacciatore aveva parcheggiato nelle vicinanze, i Carabinieri hanno trovato un’altra trentina di ovuli contenenti hashish del peso complessivo di oltre 300 grammi e un etto di “canapa light”. La perquisizioni è continuata nell'abitazione dell’italiano, dove soo stati trovati altri ovuli di hashish e quasi 1 kg di “Canapa light”. La sostanza stupefacente rinvenuta, compresa la “Canapa light”, è stata sequestrata e sarà sottoposta ad accertamenti dai Carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Bologna. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 47enne, gravato da precedenti di polizia, è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, prevista oggi stesso, in videoconferenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento