Cronaca Via Bassa dei Sassi

Tentata violenza in via Bassa: l'aggressore aveva già stuprato, resta in carcere

Convalidato l'arresto davanti al Gip. L'uomo, con numerosi alias, aveva già violentato una 15enne nel 2009

Rimarrà in carcere J.M., l'uomo che lunedì mattina ha aggredito e trascinato una donna di 43 anni in una zona appartata di via Bassa dei sassi, con la presumibile intenzione di violentarla.

Il Gip Panza ha convalidato l'arresto in udienza al Tribunale di Bologna, come richiesto dal pm Cieri. Il soggetto, cittadino tunisino con numerosi alias, ha già alle spalle una condanna in rito abbreviato a sei anni e sei mesi, dopo che aveva già abusato di una 15enne nella vicina via Mattei, nel febbraio 2009. Nel corso dell'udienza di stamane si è avvalso della facoltà di non rispondere alle domande. Sull'uomo gravava anche una espulsione, mai eseguita, ed era già stato arrestato lo scorso ottobre per spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata violenza in via Bassa: l'aggressore aveva già stuprato, resta in carcere

BolognaToday è in caricamento