Risse 'da alcol': si picchiano dopo aver bevuto, 7 denunce in un giorno

Qualche parola di troppo, ed ecco che si scatena il parapiglia

Saranno le notti estive che portano ad "alzare il gomito", poi qualche parola di troppo, ed ecco che si scatena la rissa, così le forze dell'ordine in questi giorni hanno un bel daffare.

Ieri sera intorno a mezzanotte in via Agostino Bignardi, nel quartiere Navile, alcuni passanti hanno chiamato il 112 per segnalare una rissa in strada tra tre persone in evidente stato di ubriachezza. Mentre due dei "contendenti" si sono fatti identificare, il terzo, un 28enne originario del milanese, si è opposto e ha spintonato i militari che infine hanno usato lo spray urticante per riportarlo alla calma. Il giovane è stato sanzionato per ubriachezza manifesta e denunciato per resistenza e rifiuto di fornire le proprie generalità.

Hanno impiegato qualche giorno per identificarli tutti, ma ieri sono scattate le denunce per rissa per sei ragazzi, dai 22 ai 29 anni che qualche sera fa, davanti a un bar di Minerbio, se le sono date di santa ragione. I denunciati, tutti con precedenti di polizia, avevano "alzato il gomito", quindi sono stati anche sanzionati per ubriachezza manifesta.

Violenta rissa tra giocatori di 'calcetto saponato', otto nei guai

Potrebbe interessarti

  • Casa: 6 modi per riutilizzare i fondi di caffè

  • Instagram senza più 'like': ecco cosa sta succedendo

  • Sentiero dei Bregoli: un itinerario spirituale

  • Eclissi lunare: conto alla rovescia, dove ammirare la luna rossa

I più letti della settimana

  • Incidente mortale bici-furgone: vittima un professore dell'Alma Mater

  • Incendio treno Frecciarossa: prende fuoco il pacco batterie, convogli evacuati

  • Sciopero nazionale trasporti 24 e 26 luglio: stop bus, treni e aerei

  • Incendio in stazione, fiamme al binario 17: evacuati 200 passeggeri alta velocità

  • Insegnante in vacanza in Abruzzo: ha un malore e annega in mare

  • Malore sulla Torre degli Asinelli: traffico interrotto, soccorsi sul posto

Torna su
BolognaToday è in caricamento