Aggressione in strada: lite tra gruppo e portapizze, 26enne in ospedale

La colluttazione generata da futili motivi

Una lite, causata da un diverbio per avere strada libera, sarebbe all'origine dell'aggressione ai danni di un 26enne di origini calabresi, rimasto leggermente ferito dopo una colluttazione con tre ragazzi, in via Borgo di San Pietro.

Intorno alle 22:30 la Polizia è infatti stata chiamata per sedare il diverbio. I quattro avrebbero cominciato a discutere perché il 26enne, in quel momento impegnato nella consegna delle pizze in bicicletta, avrebbe trovato la strada sbarrata dal gruppo in strada, ed è caduto dopo aver chiesto inutilmente la precedenza, finendo per terra assieme al cibo da consegnare. Ne è nata una lite, nella quale il ragazzo ha avuto la peggio: il 26enne poi finito su uno scooter, che è caduto a sua volta, il parabrezza danneggiato. 

Alla fine degli accertamenti degli agenti, sono stati denunciati per danneggiamento e percosse tre giovani di 30, 34 e 37 anni, tutti cittadini italiani e tutti incensurati. Quanto alla vittima dell'aggressione, il 26enne è stato trasportato al Pronto soccorso dell'ospedale Maggiore in condizioni di lieve entità.

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • SuperEnalotto, in Emilia sfiorato jackpot più alto del mondo

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Incendio in via Casoni: fiamme nella ex fabbrica officine Casaralta

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

Torna su
BolognaToday è in caricamento