Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Stazione / Via De' Carracci

Via de' Carracci: si accampano nell'edificio in disuso, denunciati in quattro

Avevano spezzato la catena del portone. Altri sgomberi in case Acer di via Beroaldo

Quattro persone, due marocchini e due nigeriani, sono state denunciate dai Carabinieri due giorni fa: si erano accampati all’interno di un edificio in disuso e situato in via de’ Carracci, in cui erano entrati di nascosto dopo aver spezzato la catena di un portone che la proprietaria aveva messo per aumentare la sicurezza. La scoperta è stata fatta domenica pomeriggio e l’identificazione dei soggetti, di età compresa tra i 24 e i 34 anni, tutti con precedenti di polizia, è stata effettuata unitamente ai militari del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto” che si trovavano sul posto in ausilio ai colleghi della Stazione Bologna Navile, per i consueti controlli del territorio in zona “Bolognina”.

La Polizia Municipale invece ha sgomberato alcuni appartamenti Acer di via Beroaldo-Ungarelli, dove è stato allestito un cantiere per la riqualificazione di 37 appartamenti destinati all'edilizia residenziale pubblica, ma "i lavori di ristrutturazione straordinaria erano stati interrotti da tempo per il fallimento dell'impresa affidataria", e ieri mattina "si sono svolte le operazioni di sgombero definitivo del cantiere da parte del personale della Polizia municipale, alla presenza dei responsabili di Acer". Sono stati chiusi gli accessi "con modalità tecniche innovative", vale a dire, spiega il neo-presidente Alessandro Alberani, che "sono stati messi in sicurezza i varchi del cantiere utilizzando porte blindate che impediscono l'accesso a presenze abusive". Nei prossimi giorni, saranno realizzate "le operazioni di pulizia e di smontaggio dei ponteggi, per consentire la ripresa e la conclusione dei lavori". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via de' Carracci: si accampano nell'edificio in disuso, denunciati in quattro

BolognaToday è in caricamento