Via Coltellini: sorpreso a urinare in strada, multa a tre zeri

Fare pipì in strada può costare carissimo

Fare pipì in strada può costare carissimo. A dover sborsare ben 5mila euro questa volta è un cittadino tedesco di 23 anni. E' stato sorpreso questa notte in via dei Coltellini dagli agenti della volante che stavano rientrando al commissariato Due Torri-San Francesco di via del Pratello.

Il ragazzo è stato quindi controllato e multato per atti contrari alla pubblica decenza.

I precedenti

Ad agosto un 23enne bolognese era stato sorpreso a urinare vicino alla caserma dei Carabinieri di Monzuno: multato per 3.300 euro. Agli inizi di luglio, stessa sorte per un 22enne francese sorpreso da una volante mentre urinava contro un palazzo di storico di via San Vitale.

Cosa prevede la legge

Dal 2016, atti di questo tipo sono stati depenalizzati e sono diventati illeciti amministrativi: l’art. 726 c.p.prevede che chiunque compia "atti contrari alla pubblica decenza, in un luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 10.000".

Devi proprio fare pipì in strada?': lui lo aggredisce e gli rompe i denti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Incidente tra Bologna e Zola: scontro scooter-Suv, morto il centauro

Torna su
BolognaToday è in caricamento