Fa bancomat e lascia le chiavi in auto: la rubano per una corsa pericolosa

La Polizia ha visto le manovre azzardate e ha fatto il controllo: alla guida un uomo agitato che ha opposto resistenza

Ieri sera alle 23.30 la Polizia ha fermato un'auto in via di Corticella:gli agenti avevano notato una guida pericolosa a zig-zag fra l'altro con i fari spenti e i controlli hanno poi confermato che qualcosa non andava. Il mezzo, una Nizzan Juke, era infatti stato rubato poco prima davanti a uno sportello del bancomat.  

Il proprietario dell'automobile stava prelevando del denaro dallo sportello, ma aveva lasciato le chiavi inserite e qualcuno se ne è accorto: è stato un tunisino classe '74 a salire e mettere in moto, per poi allontanarsi. Una volta fermato ha reagito scalciando, poi è stato portato in Questura e denunciato per ricettazione, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nicoletta Mantovani sposa il suo Alberto: "Matrimonio a Bologna, in una chiesa speciale per me"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, aumento contagi: +41, a Bologna 12

  • Schianto in tangenziale tra camion e auto: morto vigile del fuoco

  • Tir fermo in autostrada, camionista trovato morto

  • Coronavirus, direttore Microbiologia Sant'Orsola: "Virus muta, autunno incerto"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +37 positivi, nel Bolognese 14

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento