menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via de' Chiari: rapina tre minori e aizza il cane contro gli agenti, arrestato 33enne

I tre ragazzi sono stati avvicinati da un uomo con al seguito un cane di grossa taglia che con fare minaccioso ha afferrato il telefono cellulare e si è dato alla fuga

La polizia ha arrestato un il 33enne di Pisa per rapina aggravata. A chiamare il 113 alle 22 di martedì un 17enne bolognese che si trovava in compagnia di due coetanei, un bolognese e un italiano nato in Romania, seduto su un muretto in via De' Chiari. 

I tre ragazzi sono stati avvicinati da un uomo con al seguito un cane di grossa taglia che ha chiesto loro una sigaretta, poi è tornato sui suoi passi e con fare minaccioso ha afferrato il telefono cellulare e una confezione di tabacco appoggiati sul muretto, sul quale ha sferrato anche un pugno per poi fuggire. I ragazzi lo hanno inseguito verso Piazza San Giovanni in Monte, così il ladro vistosi alle strette ha tentato ha distrutto lo smartphone rubato sbattendolo contro un muro. 

All'arrivo degli agenti, il 33enne li ha minacciati e ha tentato di sguinzagliare il cane: non è stato facile riportarlo alla calma, data la sua stazza e perchè in preda ai fumi dell'alcol. Sono scattate così le manette e il cane è stato affidato a un amico dell'uomo. 

Il pisano ha al suo attivo diversi precedenti per resistenza a pubblico ufficiale, ingiurie e per diversi reati legati all'abuso di alcol. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento