Via del Rosario, residenti preoccupati: "Auto ad alta velocità, è pericolosa. Bisogna intervenire"

Sono i residenti a spiegare la problematica dopo alcuni incontro con i comuni coinvolti, Bologna e Castel Maggiore: "Quando portiamo a scuole i figli rischiamo incidenti ogni mattina"

Auto ad alta velocità all'ora di punta attraversano una strada residenziale fra Bologna e Castel Maggiore preoccupando i residenti che pretenderebbero fosse rispettato il limite dei 30 Km/h. La questione nasce con l'apertura della strada provinciale Nuova Galliera e di una "scorciatoia" che taglia un tratto soggetto a code. 

A spiegare come stanno le cose Davide Semprini, residente di via del Rosario nella parte sotto il Comune di Bologna: "Via del Rosario è una strada microscopica che collega Castel Maggiore e Bologna e ospita una zona residenziale composta da case singole e vecchi casolari recuperati. Viviamo qui da una decina di anni e da quando è stata aperta la Nuova Galliera abbiamo cominciato e temere per la nostra sicurezza soprattutto nelle ore di punta quando molti veicoli transitano daqui per "tagliare" e lo fanno a velocità molto più elevate rispetto al limite dei 30 visto che arrivano da una strada in cui sono consentiti i 70 km/h". La nuova strada provinciale collega Bologna, tramite via Colombo, da via Corticella-via Trebbo alla Trasversale di Pianura, con Funo di Argelato. 

L'apertura della Nuova Galliera - il VIDEO 

"Avevamo intuito già nel 2014 che ciò sarebbe potuto accadere e avevamo fatto la segnalazione al Comune di Bologna, che poi lo scorso gennaio mi ha convocato per discutere della nuova problematica segnalata. Poi a luglio sempre di quest'anno un altro incontro dal quale era emersa qualche buona possibilità di uno sdoppiamento della rotonda, quella rotatoria che appunto fa confluire il traffico su via Colombo e dalla quale poi gli automobilisti prendono la scorciatoia di via del Rosario per evitare le code. Poi però non abbiamo saputo più nulla e di fatto ogni mattina all'ora di punta abbiamo queste auto che sfrecciano pericolosamente. Dai dati raccolti dal comune è emerso le che auto in transito sono pari a zero, ma abbiamo girato dei video che mostrano chiaramente il traffico mattutino". 

Ma quali sono le possibili soluzioni? "A parte la doppia rotatoria di cui si è già parlato e che potrebbe già essere nei piani ci sarebbe la possibilità di limitare l'accesso ai soli residenti nella direzione verso Bologna (ma funziona?) - propone Semprini - mentre sui dossi c'è dello scetticismo da parte dei tecnici. Aspettiamo che l'assessore alla mobilità Irene Priolo e l'ingegnere del settore mobilità Cleto Carlini ci diano notizie". 

Le auto in transito da via del Rosario  - VIDEO 

Stefano Zambalatti è un altro cittadino, la cui residenza però sta nella parte di strada sotto il comune di Castel Maggiore: "E' così da due anni e non ne possiamo più perchè le auto passano a velocità folli e ho visto io stesso un paio di incidenti scampati per un soffio. Una soluzione? Allargare la bretella che collega la rotonda con via Cristoforo Colombo per esempio oppure riservare l'accesso di via del Rosario ai soli residenti. Anche noi senza sapere dei vicini dell'altra parte ci siamo rivolti al comune (di Castel Maggiore) per raccontare quello che succede e siamo in attesa". 

"Le auto che entrano in Via Rosario, una stradina stretta piena di curve, dove è indicato in più punti 30 km velocità massima, stanno creando problemi all’incolumità degli abitanti che escono di casa con le auto - spiegano le famiglie di residenti Gualandi e Rapparini - Più di una volta abbiamo dovuto evitare miracolosamente uno scontro con le auto che passano ad una velocità elevatissima. I veicoli degli abitanti a quell’ora escono per portare a scuola bambini e recarsi al lavoro.Almeno il comune dovrebbe regolarmente effettuare delle rilevazioni in maniera intelligente, elevare contravvenzioni in modo da educare gli automobilisti e dissuaderli dal continuare a evadere la legge e il buon senso. Non si capisce la ragione per la quale Via Muraglia sia riservata ai residenti e Via Rosario no! Inoltre con l’allungamento della Via Corticella solo dalla rotonda fino all’imbocco di via Cristoforo Colombo si riuscirebbe a risolvere il problema dello snellimento della circolazione".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Ozzano, maxi rissa davanti a locale: spunta un coltello, 2 feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento