menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autopsia sui corpi dei ragazzi precipitati alla Barca: lesioni compatibili con la caduta

La Procura di Bologna ha richiesto ulteriori accertamenti

E' stata eseguita ieri all’Istituto di medicina legale di Modena l’autopsia sui corpi dei due ragazzi, di 10 e 14 anni, precipitati dall’ottavo piano di un palazzo del quartiere Barca il 23 marzo scorso: le lesioni, secondo la relazione, risultano compatibili con la caduta.

Gli accertamenti però non sono ancora completati: la Procura di Bologna ha chiesto ulteriori indagini e gli esami tossicologici.

La tragedia 

Il 23 marzo i due ragazzini sono precipitati dall’ottavo piano di un palazzo. 

A chiamare i soccorsi sono stati alcuni vicini di passaggio, che avrebbero trovato i corpi nel cortile sottostante la palazzina. Il pm Tommaso Pierini ha aperto un fascicolo dove risulta indagato il padre. Si tratta di un’iscrizione tecnica per poter proseguire con gli accertamenti. 

Ragazzini morti in via di Marzio: il balcone sotto la lente della Scientifica

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento