rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Reno / Via Emilia Ponente

Droga e covid, dallo spaccio in strada al camper: arrestato 58enne

Uno degli acquirenti, interrogato dalla polizia, ha raccontato che il suo fornitore svolgeva la sua attività in strada, ma poi dall'inizio dell'emergenza sanitaria era passato al camper

Originale il mezzo con il quale si sostava V.V., bolognese di 58 anni, arrestato nel pomeriggio del 26 maggio dagli agenti del commissariato Santa Viola. Dopo una segnalazione arrivata dal parcheggio del supermercato Leader Price di via Emilia Ponente, i poliziotti si sono appostati e hanno assistito alla vendita di droga che avveniva a bordo di un camper.

Uno degli acquirenti, che si stava allontanando a bordo di un'auto, è stato così bloccato e avrebbe raccontato che da almeno un anno il suo fornitore è appunto l'arrestato che prima svolgeva la sua attività in strada e poi dall'inizio dell'emergenza covid si era attrezzato con un camper, evidentemente per non essere controllato in periodo di lockdown.

E' fase due anche per i pusher: fioccano gli arresti per droga

Chiesto ausilio di unità cinofila, gli agenti sono entranti nel camper e l'hanno perquisito: oltre alle dosi vendute ai vari clienti, circa 40 grammi tra "erba e fumo", sono stati rinvenuti  83.20 gr di hashish 70.28 di marijuana, e poi MDMA (ecstasy), 790 euro e un bilancino di precisione. 

V.V. era stato già arrestato in passato per spaccio. Dall processo per direttissima di oggi, è uscito con un obbligo  di dimora e obbligo di presentazione alla pg del commissariato Santa Viola. Gli acquirenti sono stati sanzionati per uso personale.

camper 2-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e covid, dallo spaccio in strada al camper: arrestato 58enne

BolognaToday è in caricamento