menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terrorizza i passanti con un coltello: feriti un agente e un anziano

Nel tentativo di disarmarlo, ha reagito ferendo un poliziotto

Puntava il coltello verso una donna, terrorizzando i passanti e seminando il panico in via Marco Emilio Lepido. Ieri, 4 marzo, intorno alle 11, alla centrale operativa del 113 sono arrivate diverse telefonate che segnalavano un uomo armato di coltello vicino a un negozio di alimentari.

I poliziotti delle volanti, arrivati sul posto, sono riusciti a disarmarlo, anche se l'uomo ha reagito con calci, gomitate e morsi. Nel parapiglia un agente ha riportato alcune ferite alle mani e una contusione all’avambraccio destro, giudicate guaribili in quindici giorni.

Durante la colluttazione l’uomo,  M.K. nato in Bangladesh nel 1993, incensurato e dipendente del negozio di alimentari, ha gridato più volte “ALLAH AKBAR” (Dio è il più grande). 

I poliziotti hanno appurato che il 28enne aveva una relazione con una connazionale 23enne, presente sul posto. La decisione di interrompere la relazione avrebbe fatto perdere la testa al giovane che ha quindi preso un coltello di 56 cm ed è uscito dal negozio. Un anziano che stava assistendo alla scena, è intervenuto e ha riportato una contusione al polso. 

Il 28enne è stato tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni finalizzate alla resistenza e deferito in stato di libertà per minacce gravi e aggravate e porto abusivo d’armi o oggetti atti a offendere.

Un caso simile era accaduto a fine gennaio in via Gagarin, quando un uomo ubriaco e molesto disturbava i clienti minacciandoli con un coltello. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento