Savena: rapinato e aggredito disabile, tre minori in arresto

In quattro lo avrebbero bloccato e derubato del portafoglio. La scena si sarebbe ripetuta ieri pomeriggio

Lo hanno aggredito per ben due volte, infine sono stati individuati. Tre minorenni ritenuti responsabili di due rapine ai danni di un 31enne affetto da disagio psichico, che vive in na casa famiglia, ieri sono stati arrestati dalla Polizia. 

Il primo episodio si sarebbe consumato sabato scorso nel quartiere Savena, quando in quattro avrebbero avvicinato l'uomo offrendogli dell'erba, poi lo avrebbero bloccato e derubato del portafoglio. La scena si sarebbe ripetuta ieri pomeriggio, quando il 31enne ha incrociato nuovamente tre dei suoi aggressori, ai quali ha ingenuamente chiesto di riavere il denaro. Hanno finto di accettare, poi lo avrebbero trascinato in un angolo e avrebbero cercato di derubarlo di nuovo. Questa volta però il 31enne è riuscito a liberarsi e a chiamare il 113.

Gli agenti hanno rintracciato i tre minori in un fast food della zona: sono accusati di rapina pluri-aggaravata. Si tratta di due 16enni, di origine marocchina e albanese, con qualche precedente, arrestati e portati al carcere del Pratello, e di un 15enne bolognese, incensurato, rinchiuso ai domiciliari. Tutti e tre sono stati denunciati anche per l'episodio di sabato scorso. Si cerca il quarto complice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento