Rapina in via Gagarin: prima gli offre droga, poi apre il coltello

Vittima un commerciante fuori dal suo negozio di alimentari

Stava abbassando la saracinesca del suo negozio, quando è scattata la rapina. Paura ieri sera per un commerciante di 42 anni, cittadino bangladese, appena fuori dal suo negozio di alimentari di via Gagarin, rione Bolognina. Alla vittima si è avvicinato un uomo, straniero, proprio mentre il primo si stava apprestando a chiudere la serranda dell'esercizio commerciale.

Al primo approccio lo sconosciuto ha offerto al 42enne di comprare dello stupefacente, ma allo sbrigativo diniego che ne è seguito, il rapinatore ha estratto un coltello, con il quale poi è partita la minaccia e la rapina. Alla fine, in commerciante ha dato al suo aggressore il portafoglio, con dentro documenti e 150 euro in contanti. L'aggressore si è poi allontanato, permettendo alla vittima di chiamare la Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento