rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Goito

Via Goito: incendio al negozio 'Marangoni', il titolare aveva cercato di mettersi in salvo

La porta era chiusa dall'interno, i Carabinieri sono entrati da una piccola porta sul retro e lì davanti hanno trovato il negoziante, che ora versa in condizioni gravissime al Sant'Orsola

Versa in condizioni gravissime Vittorio Marangoni, 57enne titolare dell'omonimo negozio di bigiotteria antica al civico 10 di via Goito, dove nel tardo pomeriggio di ieri è divampato un incendio. I sanitari del 118 hanno tentato di rianimarlo per 50 minuti, poi è stato trasportato all'ospedale Sant'Orsola. 

Ancora in via di accertamento le cause: la porta era chiusa dall'interno e i Carabinieri, sul posto insieme alla Municipale e ai Vigili del Fuoco, sono stati costretti a sfondarla, non riuscendo però a procedere a causa dell'intenso fumo. I militari sono entrati da una piccola porta sul retro, che affaccia su un'area cortiliva,e lì davanti hanno trovato Vittorio Marangoni che, secondo le pime ricostruzioni, avrebbe cercato quella via di fuga per mettersi un salvo. 

Gli organi interni della vittima, per troppo tempo in stato di anossia (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell’aria - ndr), risulterebbero compromessi. 

Via Goito: incendio al negozio "Marangoni"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Goito: incendio al negozio 'Marangoni', il titolare aveva cercato di mettersi in salvo

BolognaToday è in caricamento