rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Navile / Via Fratelli Gruppi

Arcoveggio: truffa del falso incidente, bottino di migliaia di euro

Le hanno chiesto 6.500 euro per togliere dalle grane il figlio, ma ne avrebbe consegnati parecchi di più tra denaro e gioielli

Le hanno chiesto 6.500 euro per togliere dalle grane il figlio, ma una donna di 83 anni, residente in via Fratelli Gruppi, zona Arcoveggio, ne avrebbe consegnati parecchi di più.

L'ennesima truffa è andata in scena ieri, quando l'anziana è stata contattata dal solito sedicente avvocato, legale del figlio coinvolto in un incidente, affiancato da un maresciallo dei Carabinieri: il copione è sempre lo stesso, poco dopo, un uomo, descritto come italiano sulla 40ina, si presenta a casa della signora che, presa dal panico, consegna quanto in suo possesso, 700 euro in contanti, ori e gioielli. Per prendere tempo, i malviventi, hanno addirittura richiamato facendosi dettare un presunto numero di pratica. Come al solito, una volta contattato il figlio, l'anziana si è resa conto di essere stata derubata. Indaga la Polizia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcoveggio: truffa del falso incidente, bottino di migliaia di euro

BolognaToday è in caricamento