Cronaca Centro Storico / Via Irnerio, 3

Montagnola: "Ehi, volete roba buona?", e i Carabinieri lo arrestano

Il giovane ha offerto dello stupefacente a Carabinieri in borghese nei pressi delle scuole Betti-Giaccaglia

Ha offerto loro della droga, ma erano Carabinieri in borghese. Così è finito in manette un altro spacciatore: l’arresto è stato eseguito ieri sera, vicino alla Scuola d’Infanzia “Betti Giaccaglia”. Il 'pusher' è stato identificato come un 31enne cittadino tunisino, gravato da precedenti di polizia, disoccupato e senza fissa dimora. Credendo di avere di fronte dei potenziali clienti in cerca di droga, il ragazzo si è avvinato a due Carabinieri vestiti in abiti civili proponendogli l’acquisto di “Roba buona”.

Il malvivente, che stava andando avanti e indietro per il parco in cerca di qualcuno cui piazzare la dose e incurante della vicinanza all’Istituto Scolastico,  è stato così scoperto dai Carabinieri i quali hanno accettato l’offerta e l’hanno arrestato. La sostanza stupefacente, pari a 3,2 grammi, è stata sequestrata. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 31enne ha trascorso la notte in camera di sicurezza, fino a questa mattina, quando è stato prelevato e tradotto in Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnola: "Ehi, volete roba buona?", e i Carabinieri lo arrestano

BolognaToday è in caricamento