Montagnola: "Ehi, volete roba buona?", e i Carabinieri lo arrestano

Il giovane ha offerto dello stupefacente a Carabinieri in borghese nei pressi delle scuole Betti-Giaccaglia

Ha offerto loro della droga, ma erano Carabinieri in borghese. Così è finito in manette un altro spacciatore: l’arresto è stato eseguito ieri sera, vicino alla Scuola d’Infanzia “Betti Giaccaglia”. Il 'pusher' è stato identificato come un 31enne cittadino tunisino, gravato da precedenti di polizia, disoccupato e senza fissa dimora. Credendo di avere di fronte dei potenziali clienti in cerca di droga, il ragazzo si è avvinato a due Carabinieri vestiti in abiti civili proponendogli l’acquisto di “Roba buona”.

Il malvivente, che stava andando avanti e indietro per il parco in cerca di qualcuno cui piazzare la dose e incurante della vicinanza all’Istituto Scolastico,  è stato così scoperto dai Carabinieri i quali hanno accettato l’offerta e l’hanno arrestato. La sostanza stupefacente, pari a 3,2 grammi, è stata sequestrata. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 31enne ha trascorso la notte in camera di sicurezza, fino a questa mattina, quando è stato prelevato e tradotto in Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento