menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Irnerio: pusher ricercato ferisce un agente e finisce alla Dozza

Era gravato da due divieti di dimora in città, nonché di un mandato di cattura europeo per reati commessi in Germania

La polizia ha arrestato un 28enne tunisino per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Durante il servizio-antidroga in Montangola venerdì pomeriggio, il giovane si era dato alla fuga alla vista degli agenti. 

E' stato inseguito e acciuffato in via Irnerio e nel tentativo di divincolarsi ha ferito un agente che ha riportato lesioni a una mano con una prognosi di 7 giorni. Addosso gli sono stati trovati 0,26 grammi di cocaina e 55 euro in banconote da piccolo taglio. Il giovane, gravato da numerosi precedenti, era già stato espulso dal territorio italiano a ottobre del 2015 e a gebbraio del 2016, ma da un controllo più approfondito, è merso che era destinatario di un mandato di cattura europeo emesso in Germania, sempre per reati di droga. 

Un'ora dopo, i poliziotti di quartiere hanno controllato un tunisino di 32 anni: anche per lui era attivo un divieto di dimora emesso il 2 settembre scorso per precedenti condanne legate allo spaccio, così sono scattate le manette. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento