rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Navile / Via Jacopo di Paolo

Via Jacopo di Paolo, ovuli di eroina e hashish in casa: arrestato pusher

Dovrà restare 2 anni agli arresti domiciliari: incastrato da una perquisizione nella propria abitazione, era recidivo

Nel  primo pomeriggio dello scorso 3 ottobre la Polizia di Stato -  Commissariato Bolognina-Pontevecchio - ha proceduto all’arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, di un cittadino tunisino, di 39anni .
Nello specifico, un equipaggio in abiti civili, in  servizio su via Jacopo di Paolo, ha sottoposto a controllo un uomo - già noto alle forze dell'ordine per la sua attività di spaccio di sostanza stupefacente - mentre era intento a confabulare con due persone italiane.

Addosso al soggetto non è stata trovata droga.  Tuttavia gli agenti hanno deciso di effettuare anche una perquisizione presso il domicilio dello straniero, antistante il luogo dove era in corso l’attività di polizia. Questa volta il controllo ha dato esito positivo. Nell'abitazione dello straniero, infatti, sono stati rinvenuti ovuli contenenti sostanza stupefacente del tipo eroina per un peso pari a 34 grammi circa, nonché un involucro contenente 9 grammi di hashish.

L’uomo, con un precedenti specifici, non regolare sul territorio nazionale, ma domiciliato a Bologna, è stato  accompagnato presso il domicilio da lui indicato,  in attesa dell’udienza per direttissima tenutasi l’indomani: il tunisino è stato condannato alla misura degli arresti domiciliari per due anni, con sottoposizione a braccialetto elettronico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Jacopo di Paolo, ovuli di eroina e hashish in casa: arrestato pusher

BolognaToday è in caricamento