menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Larga: lite ladruncolo-vigilante, cliente ferito con la candeggina

Una lite degenerata per il furto di una scamorza da un euro e 90 centesimi ha portato ieri a due arresti e il ferimento di un 68enne

Una lite degenerata per il furto di una scamorza da un euro e 90 centesimi ha portato ieri a due arresti e il ferimento di una persona.

La chiamata al 113 è arrivata poco dopo le 20 dal supermercato "Lidl" di via Larga: il responsabile riferiva di una baruffa tra il vigilante, un cubano di 32 anni, e due giovanissimi, una 18enne, nata a Ravenna, e un 17enne, nato ad Ancona, che erano stati fermati, dopo che il più giovane aveva preso una scamorza dallo scaffale e giunto alle casse non l'aveva pagata. 

Quando il vigilante ha chiesto loro di restituire il prodotto evitando così di chiamare le forze dell'ordine, in risposta ha ricevuto insulti e spintoni: durante il litigio una bottiglia di candeggina che il 17enne aveva appeno acquistato si è rotta, il liquido ha macchiato la divisa del vigilante e colpito un cliente, bolognese di 68 anni, all'occhio sinistro. Sul posto è intervenuta l'ambulanza del 118 che lo ha trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Orsola, dove è stato curato per una "cheratite da causticazione" e dimesso con 5 giorni di prognosi. 

I due ragazzi, entrambi con numerosi precedenti per invasione di terreni, furti e molestie, sono stati arrestati per tentata rapina in concorso: il pm Roberto ha Ceroni ha disposto la carcerazione alla Dozza per la 18enne e al Pratello per il minore. Addosso alla 18enne è stato rinvenuto anche un coltello, così è stata denunciata anche per detenzione abusiva di armi. A carico del 17enne invece un divieto di ritorno nel comune di Osimo (An). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento