Cronaca Via Larga

Via Larga: calci al portone, lancio di bottiglie ed eroina in tasca, arrestato

Non è stato facile riportarlo alla ragione, infine è stato ammanettato

Foto archivio

Sferrava senza motivo calci al portone di un condominio, così un residente ha chiamato la Polizia. E' accaduto ieri alle 16.30 in via Larga.

In base alle descrizioni, è stato individuato in via Santa Caterina di Quarto mentre camminava al centro della strada, ma non è stato facile riportarlo alla ragione. Vedendosi accerchiato ha cercato di fuggire, poi ha lanciato una bottiglia di vetro contro gli agenti, spintonandoli e colpendoli con calci e pugni, infine è stato bloccato. 

Si tratta di un cittadino marocchino di 42 anni, irregolare e con una sfilza di precedenti per spaccio, ricettazione, furto e lesioni: era ubriaco e aveva in tasca sei involucri contenenti eroina. E' stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Larga: calci al portone, lancio di bottiglie ed eroina in tasca, arrestato

BolognaToday è in caricamento