Via del Lavoro: morde il tassista per non pagare la corsa, 30enne nei guai

Dopo essersi fatta scorrazzare per la città, si è rifiutata di pagare la corsa, cercando anche di intascare 20 euro

Dopo essersi fatta scorrazzare per la città, si è rifiutata di pagare la corsa, cercando anche di intascare 20 euro. La Polizia questa notte ha denunciato una 30enne italiana nata in Marocco per percosse, insolvenza fraudolenza e appropriazione indebita. A chiamare il 113 a mezzanotte la compagnia di taxi Cotabo che ha riferito di un tassista aggredito in via del Lavoro. 

Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno trovato una donna che tentava di aprire l'auto e il conducente chiuso all'interno con le sicure abbassate. Secondo la ricostruzione, la 30enne era salita in Piazza VIII agosto, aveva chiesto di caricare altri due uomini, scesi poi in via Zamboni. Arrivati in via del Lavoro, era scesa per parlare con alcune persone, lasciando la borsa sui sedili, così quando aveva chiesto di pagare la corsa, 30 euro, con una banconota da 50, e aveva intascato il resto prima del saldo, il tassista aveva trattenuto la borsa, rimediando un morso alla mano. In attesa dell'arrivo della Polizia aveva fatto scattare le sicure. 

La 30enne è un volto noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti per danneggiamento, rapina, minacce, lesioni e uso di carte di credito false

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento