menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulso dall'Italia, tenta furto in viale Lenin: arrestato 33enne

Dapprima denunciato per ricettazione, ma è emerso che era già stato espulso e accompagnato fuori dal paese

Un cittadino moldavo 33enne è stato in un primo momento denunciato per ricettazione dalla Polizia, in Viale Lenin, partito dopo la segnalazione di un residente su alcuni movimenti sospetti nei pressi del proprio condominio. Da un controllo più approfondito è emerso che non solo era già stato espulso ed accompagnato fuori dal paese a novembre del 2016, ma non sarebbe potuto rientrare prima del 2019, così è stato arrestato. 

Sabato sera, intorno all'ora di cena, due soggetti erano stati visti aggirarsi per i vani garage di alcune palazzine della zona, per poi risalire in auto, una Peugeot, e compiere un breve tragitto, per poi scendere di nuovo dal mezzo e addentrarsi in aree condominiali.

Una volta arrivata la volante i due si sono allontanati alla spicciolata, dividendosi. Gli agenti hanno raggiunto solo uno dei due sospetti, identificato e foto-segnalato. L'uomo, cittadino moldavo, irregolare sul territorio e con diversi precedenti in materia di patrimonio.

L'auto su cui i due uomini sono stati visti spostarsi è risultata rubata a Udine nel febbraio scorso. All'interno del veicolo inoltre, sono stati trovati 17 attrezzi di carpenteria edile, come trapani, flessibili, e palanchini, utilizzabili per effettuare scassinamenti e anch'essi di probabile provenienza furtiva. La merce è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento