Via Manin, sorpreso a "vendere" 25 dosi di cocaina per 1.300 euro: due arresti

Nella giornata di ieri la Polizia ha fermato altri quattro pusher

Nel pomeriggio di ieri, 11 novembre, il personale della Squadra Mobile – IV Sezione contrasto al crimine diffuso - ha arrestato due cittadini marocchini, irregolari sul territorio italiano ed entrambi 26enni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Durante i controlli, gli agenti hanno assistito alla vendita di sostanza in via Manin, nel quartiere Navile, così sono intervenuti: la perquisizione ha dato modo di accertare il "passaggio" di 25 palline di cocaina contenenti 18 grammi di sostanza e 1.300 euro in contanti.
Per i due, gravati anche da precedenti di polizia e penali, come disposto dalla Procura della Repubblica, è scattata la custodia in carcere in attesa della convalida del GIP.

Sempre nella giornata di ieri, la Polizia ha denunciato quattro uomini, tutti con precedenti, in varie zone della città un cittadino tunisino di 19 anni e un cittadino marocchino di 33, in via Giovanni Emanuel, sequestrando 195 euro e 5.13 grammi di cocaina. In serata, sono stati denunciati un cittadino gambiano trovato in possesso di 14,56 g di marijuana in piazza Scaravilli e un cittadino marocchino di 34 anni, trovato poca cocaina. 

Il 10 novembre, la Polizia aveva arrestato due spacciatori di cocaina ed eroina in via Rimesse e in via dello Scalo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

Torna su
BolognaToday è in caricamento