menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sessuale in via Marzabotto, una sigaretta insieme, poi le mani addosso: un arresto

Il tutto accaduto per strada. La vittima conosceva il suo aggressore, che avrebbe cercato anche di sottrarle la borsa. La volante ha assistito alla scena

Un giovane cittadino marocchino 31enne è stato arrestato ieri nel pomeriggio per violenza sessuale nei confronti di una signora straniera. Lei, nata nella ex-Jugoslavia nel 1964, è riuscita a chiamare la polizia, mentre il soggetto le metteva le mani addosso.

Il tutto sarebbe avvenuto per strada, nei pressi di via Marzabotto: in due si sarebbero avvicinati alla signora, che peraltro li conosceva. Prima delle molestie avrebbero fumato una sigaretta insieme, e poi uno dei due uomini si sarebbe allontanato, lasciando l'arrestato da solo con la vittima.

Prima le insistenze per una prestazione sessuale, poi addirittura la richiesta insolita di cedere la borsa, infine i pesanti palpeggiamenti. Ma la signora è riuscita comunque a chiamare la Polizia che, giunta sul posto ha trovato ancora l'aggressore con le mani addosso alla donna. Vano il tentativo di dileguarsi, fuggendo tra i giardini di un asilo nido lì vicino: gli agenti lo hanno bloccato e ammanettato.

Per lui, risultato essere con i documenti in regola e domiciliato in un dormitorio cittadino, non era la prima volta: già in passato si era macchiato di delitti simili, e per questo è stato condotto in carcere in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento