Cronaca San Vitale / Via Giuseppe Massarenti

Droga-express, consegna a domicilio: in manette pusher ciclisti

Una telefonata e gli spacciatori partivano per consegnare la cocaina a casa o sul posto di lavoro

foto archivio

La specialità era la consegna della droga direttamente a domicilio e sono stati arrestati dalla Polizia il 20 e il 27 settembre. 

La IV sezione contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile di Bologna il 20 settembre ha arrestato, grazie ad un lungo appostamento in zona Massarenti, uno spacciatore 31enne, cittadino albanese. I poliziotti lo hanno visto uscire dalla propria abitazione in bicicletta per poi farvi rientro poco dopo: insospettiti dalle manovre dell’uomo lo hanno fermato e perquisito. All’interno di un portamonete sono state trovate 11 dosi di cocaina già pronte per la vendita, mentre all’interno della sua abitazione sono state rinvenute altre 28 dosi di cocaina già confezionate, circa 150 grammi di polvere da taglio e circa 5 grammi di marijuana, oltre alla somma in contanti di 3.340 euro. 

Grazie all’analisi delle ultime chiamate sul cellulare dello spacciatore sono stati rintracciati diversi acquirenti i quali hanno confermato che l'uomo, ricevuta la chiamata dal cliente, in sella alla bicicletta si recava al domicilio e a volte anche sul luogo di lavoro di quest’ultimo. E' stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga-express, consegna a domicilio: in manette pusher ciclisti

BolognaToday è in caricamento