Cronaca San Vitale / Via Giuseppe Massarenti

Lauta cena al ristorante, poi fuggono senza pagare: madre e figlio denunciati

VIA MASSARENTI. Hanno ordinato bistecche e filetti, senza badare a spese, poi sono usciti a fumare una sigaretta. Non hanno fatto più rientro. Il ristoratore ha allerta la polizia: salato il 'conto' finale per la coppia

Caro il conto che alla fine si sono trovati a pagare una madre e un figlio, che avevano invece cercato cercato di fare i 'furbetti', mangiando a sbafo di un ristoratore.

I due - bolognesi di 56 e 26 anni, con precedenti all'attivo - ieri sera si sono seduti al tavolino di un ristorante in via Massarenti. Hanno ordinato bistecche e filetti, senza badare a spese. Giunti verso la fine del pasto, con la scusa di fumare una sigaretta, sono usciti dal locale.
Il ristoratore ha atteso invano il loro rientro, fin quando si è accorto che dei due non c'era più traccia. Se l'erano "svignata" senza saldare il conto.

Allertata sul posto la polizia, la coppia non è però riuscita a farla franca. Sono infatti stati intercettati poco dopo, non lontano dal ristorante. Per entrambi è scattata una denuncia per 'insolvenza fraudolenta'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lauta cena al ristorante, poi fuggono senza pagare: madre e figlio denunciati

BolognaToday è in caricamento